CALCOLA IL TUO ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente)
Scegli "sì" se nella tua famiglie:
    a) vi sono figli minori e un solo genitore
    oppure
    b) vi sono figli minori e entrambi i genitori lavorano(1)
sì     no
Numero componenti nucleo familiare
    di cui numero componenti portatori di handicap(2)
Reddito complessivo di tutti i componenti della famiglia(3)
Patrimonio mobiliare della famiglia(4)
Canone annuo abitazione in affitto
debito residuo eventuale mutuo
Abitazione principale indicare il valore ai fini ICI(5)
Altri Terreni e Fabbricati indicare il valore ai fini ICI(5)
Reddito complessivo della famiglia (unità di euro)
Patrimonio mobiliare della famiglia (unità di euro)
Reddito figurativo attività finanziarie
%
Detrazione per abitazione in affitto
Soglia massima di rilevanza del canone di locazione annuo
INDICATORE DELLA SITUAZIONE REDDITUALE
Terreni e fabbricati (valore rilevante)
Abitazione proprietà (valore rilevante)
Patrimonio immobiliare
Patrimonio mobiliare
Franchigia patrimonio mobiliare
INDICATORE DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE
 
%
INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA ISE
INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE ISEE
calcola ISEE sino a 15 componenti del nucleo familiare
in caso di componenti con handicap (Legge 104/1992) si prevedono coefficienti maggiorati
NOTE
  1. Rispondere "si" nel caso in cui si rientri in una delle due seguenti situazioni:
    1. nel nucleo familiare sono presenti figli minori e solo uno dei loro genitori;
    2. nel nucleo familiare, in presenza di figli minori, entrambi i genitori, hanno svolto attività di lavoro o di impresa per almeno 6 mesi nell'anno in cui sono stati prodotti i redditi dichiarati ai fini dell' ISEE.
  2. Indicare il numero dei componenti del nucleo familiare (già compresi nel rigo sopra) con handicap psico - fisico permanente di cui all'art 3 comma 3 della legge 5 febbraio 1992 n 104 o di invalidità superiore al 66%.
  3. Il reddito complessivo corrisponde alla somma dei redditi complessivi di tutti i componenti il nucleo familiare. Tali redditi devono risultare dall'ultima dichiarazione dei redditi presentata (modello Unico o modello 730). In caso di esonero dalla presentazione, il dipendente o il pensionato dovrà rilevare l'imponibile IRPEF dal modello CUD consegnatoli dal datore di lavoro o dall'ente pensionistico. In presenza di attività agricole, il relativo reddito agrario deve essere dedotto dal reddito complessivo, mentre si devono sommare i proventi derivanti dalle predette attività agricole, a tal fine si deve assumere la base imponibile determinata ai fini IRAP nell'ultima dichiarazione presentata al netto dei costi del personale a qualunque titolo utilizzato. Nella determinazione del reddito complessivo devono rientrare anche le seguenti tipologie di reddito soggette a imposta sostitutiva o definitiva: da lavoro dipendente e assimilati, di lavoro autonomo, di impresa, da attività di lavoro autonomo occasionale, da attività commerciale occasionale.
  4. Il Patrimonio mobiliare della famiglia è dato dalla somma dei patrimoni dei singoli componenti posseduti al 31 dicembre. Prima della somma i patrimoni dei singoli componenti vanno arrotondati per difetto ai 500 euro o ai suoi sottomultipli (ad esempio per 2.950 euro, si consideri 2.500 euro; per 3.400 si deve considerare 3.000). Il patrimonio mobiliare è dato da:
    1. depositi e conti correnti bancari e postali;
    2. titoli di Stato, obbligazioni, certificati di deposito e credito, buoni fruttiferi ed assimilati;
    3. azioni o quote di organismi di investimento collettivo di risparmio (O.I.C.R.) italiani ed esteri;
    4. partecipazioni azionarie in società italiane ed estere quotate in mercati regolamentati;
    5. partecipazioni azionarie in società non quotate in mercati regolamentati e partecipazioni in società non azionarie;
    6. masse patrimoniali costituite da somme di denaro o beni non relativi all'impresa affidate in gestione ad un soggetto abilitato;
    7. altri strumenti e rapporti finanziari, contratti di assicurazione mista sulla vita e di capitalizzazione;
    8. imprese individuali. (per maggiori approfondimenti si veda la scheda allegata)
  5. I terreni e i fabbricati costituiscono il patrimonio immobiliare. Si devono considerare solo gli immobili posseduti dai componenti del nucleo familiare alla data del 31 dicembre dell'anno precedente a quello di presentazione della dichiarazione ISEE. Il valore dei terreni e dei fabbricati che va indicato è quello che rileva ai fini dell'ICI anche in caso di esonero dal pagamento della medesima imposta. Nelle caselle accanto va indicato il capitale residuo nel caso di mutuo ipotecario.